Roma contro l'Elettrosmog

PROPOSTA DI DELIBERA SU REGOLAMENTO IMPIANTI DI TELEFONIA MOBILE A ROMA: INIZIATO L’ITER NELLE COMMISSIONI CONSILIARI – ORA TOCCA AI MUNICIPI ESPRIMERE IL PARERE

La Proposta di Delibera n° 114/2014, di iniziativa dei consiglieri di Roma Capitale Gemma Azuni e Athos De Luca, sul Regolamento per la localizzazione, l’installazione e la modifica degli impianti di telefonia mobile nonché l’adozione di un sistema di monitoraggio dei c.e.m. nel territorio del comune di Roma, ha iniziato il suo iter nelle commissioni competenti (Urbanistica, Ambiente, Statuto) ed approda in questi giorni nei Municipi, per il prescritto parere, che andrà reso entro 30 giorni.
Si tratta, come è facile intuire, di un evento epocale per una città abituata ad essere sfigurata dalla presenza di migliaia di protuberanze elettromagnetiche, posizionate negli anni senza alcun tipo di controllo urbanistico, ambientale e sanitario, etichettandola come la più grande discarica elettromagnetica d’Europa.
Con l’approvazione del Regolamento e la successiva pianificazione, Roma si doterà di un sistema di norme per disciplinare in modo più razionale la distribuzione territoriale delle infrastrutture di telefonia mobile, ma soprattutto con l’obiettivo di “minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici“ (art. 8, 6° comma L. 36/2001).
Ora la parola passa ai Municipi, notoriamente le istituzioni più vicine al cittadino, ed ai territori, da cui ci si aspetta un dibattito e confronto serrati sul testo della delibera, sia nelle sedi pertinenti delle commissioni e dei parlamentini, sia attraverso gli strumenti degli Osservatori di settore, laddove istituiti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *